Associazione Progetto Chernobyl Bassa Modenese Onlus

Intanto per il 21esimo anno consecutivo la Bassa ospiterà undici bambini provenienti da Chernobyl, tramite l'Associazione Progetto Chernobyl Bassa Modenese Onlus. A partire dal 31 agosto gli undici minori russi, residenti a Novozybkov e villaggi circostanti, accompagnati da un'insegnante, Maria Burtceva, saranno ospitati per un mese da altrettante famiglie sparse in tutta la Bassa. Agli undici bimbi, si aggiunge una ragazza maggiorenne, che verrà inserita in un progetto di supporto linguistico grazie alla donazione della Menù di Medolla e introdotta in un corso di lingue e in varie attività multietniche. Il principale obiettivo dell'accoglienza, sarà anche quest'anno la salute dei piccoli ospiti, che verrà garantita grazie alla collaborazione del dottor Giovanni Razzaboni di Medolla, dal Poliambulatorio Centro Medico di Mirandola e dallo Studio Dentistico Grazi di San Possidonio. Partecipano al progetto anche L'Oasi delle Cicogne di Medolla, aziende agricole e caseifici, i comuni di Medolla, Cavezzo e Mirandola e tanti circoli sportivi (karate, tiro con l'arco e molti altri) e ricreativi. Come il circolo Charly di Cavezzo che accoglierà i ragazzi per un po' di ippoterapia e di piscina. (vale.c)

 

link articolo